Gli articoli di questo numero

Davide-carretta

"E dovremo scegliere se restare in Europa oppure andare in America."

Mentre lo diceva stavamo percorrendo il sentiero previsto, che in quel punto è in discesa e costeggia la spaccatura, alta ormai una ventina di metri. Lo diceva con una punta di ironia, ma non ho potuto fare a meno di cogliere anche una fievole malinconia nel tono della sua voce. Chissà che cosa sceglieranno gli Islandesi fra un milione di anni, sembrava pensare.

"Tu che cosa sceglieresti?"

- Una faglia sta lentamente dividendo l'Islanda -

Davide Carretta
-

Le proposte della settimana

Aurora boreale andata e ritorno

Boschi innevati, laghi ghiacciati e l’emozionante incontro con la Dama sfuggente. Vedere l’aurora boreale è un sogno di molti e la Lapponia è uno dei posti migliori al mondo per...

Leggi l'articolo

La Sicilia nascosta

Proposte di percorsi poco conosciuti nella grande isola triangolare.

Pedalata siracusana

Sette chilometri in bici costeggiando il mare lungo il tracciato di una ferrovia dismessa che collegava Siracusa a Targia. Chi va a Siracusa visita lo...

Leggi l'articolo

Palermo sotterranea

I qanat, antiche canalizzazioni di acqua nel sottosuolo palermitano, sono un piccolo capolavoro di ingegneria idraulica iniziato mille anni fa, ai tempi della dominazione araba....

Leggi l'articolo

Altri intrecci

Le proposte della nostra redazione per viaggiare, leggendo, lungo intrecci e percorsi alternativi.