Gli articoli di questo numero

Lorenzo-canova

“Da quella parte c’è il prossimo villaggio più vicino, a circa un chilometro, in corrispondenza del confine con il Malawi” mi dice Mr. Banta, indicandomi un punto impreciso tra i fitti alberi della giungla.

"E gli abitanti di quel villaggio sono del Malawi o dello Zambia?” chiedo io perplesso.

Mr. Banta ci pensa un attimo e poi, con la solita calma che contraddistingue molte delle persone che ho conosciuto a Chipata, mi risponde: “Difficile a dirsi, ma alla fine loro sono e rimangono Chewa.”

- L'arte delle linee di confine immaginarie -

Lorenzo Canova
-

I più letti dello scorso numero

Da Milano a Nazarè

Ognuno vive a modo suo, ognuno viaggia a modo suo. Qualcuno preferisce arrivare direttamente alla meta con un comodo aereo, altri percorrendo lunghe distanze in treno, poi c’è chi, amante...

Leggi l'articolo

Paesaggi francesi

Le città e le province: itinerari tra colori luminosi e personaggi illustri.

Una farfalla in mezzo al mare

Nove giorni tra Grande e Basse Terre in Guadaloupe. Appunti di viaggio e impressioni in ordine casuale e variabile, come il tempo incontrato. Quando nel...

Leggi l'articolo

Biografia di Jules Maigret

Jules Joseph Anthelme Maigret nasce nel 1887 a Saint Fiacre, un paese della Francia centrale non lontano da Moulins (il nome della località è inventato,...

Leggi l'articolo