Gli articoli di questo numero

Davide-carretta

"E dovremo scegliere se restare in Europa oppure andare in America."

Mentre lo diceva stavamo percorrendo il sentiero previsto, che in quel punto è in discesa e costeggia la spaccatura, alta ormai una ventina di metri. Lo diceva con una punta di ironia, ma non ho potuto fare a meno di cogliere anche una fievole malinconia nel tono della sua voce. Chissà che cosa sceglieranno gli Islandesi fra un milione di anni, sembrava pensare.

"Tu che cosa sceglieresti?"

- Una faglia sta lentamente dividendo l'Islanda -

Davide Carretta
-

Le proposte della settimana

Aurora boreale andata e ritorno

Boschi innevati, laghi ghiacciati e l’emozionante incontro con la Dama sfuggente. Vedere l’aurora boreale è un sogno di molti e la Lapponia è uno dei posti migliori al mondo per...

Leggi l'articolo

La Sicilia nascosta

Proposte di percorsi poco conosciuti nella grande isola triangolare.

Messina, una storia travagliata

Dopo i terremoti, le guerre, le invasioni, non è facile trovare tracce del glorioso passato della città. Considerata città di passaggio e snobbata dai turisti...

Leggi l'articolo

Pedalata siracusana

Sette chilometri in bici costeggiando il mare lungo il tracciato di una ferrovia dismessa che collegava Siracusa a Targia. Chi va a Siracusa visita lo...

Leggi l'articolo

Altri intrecci

Le proposte della nostra redazione per viaggiare, leggendo, lungo intrecci e percorsi alternativi.